Telefono: +39 080 992 6067 | Spedizione Gratuita a partire da 75€

L’orologio della Natura

12,90 11,60

Esaurito

COD: M9788865881750 Categoria:

Prevedere il tempo, comprendere le stagioni, capire gli animali e le piante, conoscere l’ambiente in cui viviamo

“Il motivo principale che mi ha spinto a scrivere questo libro è stato quello di aumentare il piacere e il relax che si provano in giardino. È così bello prendere coscienza di cose a cui finora non avevamo prestato alcuna attenzione, è così emozionante intuire i cambiamenti nelle condizioni meteorologiche e nel regno vegetale e animale prima ancora che avvengano! Quando andiamo in giro con tutti i sensi attivati, la natura ci è più che mai vicina, e l’antico legame fra noi e il nostro ambiente può essere riallacciato”.
Peter Wohlleben

I viaggi alla scoperta della natura iniziano fuori dalla porta di casa, dove avvengono migliaia di piccoli e grandi fenomeni, spesso belli e affascinanti se solo si riesce a percepirli.

Peter Wohlleben ci invita a educare i sensi per percepire i segnali del vento, delle nuvole, delle piante e degli animali. Ecco allora che osservando i fiori scopriamo che tempo farà, le gru si trasformano in termometri viventi e le calendule ci dicono che ore sono. Le impressioni personali procurano esperienze entusiasmanti e rilassanti nella natura, e forniscono utili indicazioni per la cura del giardino, dalle varietà da piantare fino alla protezione invernale, passando per l’innaffiatura.

L’autore illustra inoltre i risvolti scientifici dei fenomeni quotidiani e di famose regole contadine, fa piazza pulita di alcune leggende e mette in guardia da interventi che determinano importanti conseguenze nel mondo animale e vegetale.

Una miniera di informazioni preziose e di aneddoti divertenti, ma soprattutto un appassionato appello a vivere pienamente la natura che ci circonda.

Indice

Prefazione

Sulle tracce della natura

Che tempo farà?

  • Torri di nuvole e rosso di sera
  • Piante in grado di prevedere il tempo
  • Animali in grado di prevedere il tempo
  • E voi?

C’è vento o fa freddo?

  • Misurare la velocità del vento
  • Temperatura confortevole e termometri viventi

Pioggia, neve e grandine

  • La pioggia di cui non si può fare a meno
  • Quanta pioggia ci vuole?
  • Come innaffiare correttamente in assenza di pioggia
  • Cambiamenti prodotti dalla pioggia su fauna e flora
  • Che cosa rivelano gli anelli della grandine
  • Neve e gelo

Sole, luna e stelle

  • Notti fredde e cielo stellato
  • Stelle cadenti e pioggia cosmica
  • Fasi lunari
  • I pianeti

Posizione del sole e ora del giorno

  • Il corso della giornata
  • Orologio da polso e ora locale vera
  • L’orologio degli uccelli
  • L’orologio floreale
  • La meridiana

Le stagioni

  • Attenzione: suolo gelato!
  • La primavera
  • L’estate
  • L’autunno
  • L’inverno
  • E come sarà il prossimo inverno?

Vivere con il cambiamento climatico

  • Una buona gestione dell’acqua
  • Temperature in aumento
  • Effetti sul giardino

Qual è la composizione del suolo del mio giardino?

  • Riconoscere i tipi di suolo
  • Incrementare l’humus
  • Utili abitanti del suolo
  • La compattazione ha effetti che perdurano nel tempo
  • Impedire l’erosione

Verde autoctono e ospiti esotici

  • Foglie verdi, strisce colorate
  • Alberi e arbusti come abitanti del giardino
  • Invasori vegetali

Piccoli inquilini striscianti e alati

  • Comportamento territoriale
  • Animali utili e nocivi
  • Predatori e prede
  • Proliferazione massiccia
  • Gli uccelli in inverno
  • Edilizia residenziale per uccelli
  • Sgraditi occupanti abusivi
  • Invasori animali
  • Animali selvatici e domestici
  • Cuccioli abbandonati

Sentire con tutti i sensi

  • C’è molto da vedere, anche di notte
  • Argomenti odorosi
  • I richiami delle gru e altri rumori preferiti

Ritorno alla natura

L’autore

Indice analitico
Indice

 

Scheda Tecnica

Editore  Macro Edizioni
Data pubblicazione  Marzo 2017
Formato  Libro – Pag 192 – 14,5×21 cm

 Approfondimenti

Prefazione

Quando è stata l’ultima volta che avete sentito il bramito dei cervi in amore o il canto del gufo nel buio della notte? A quando risale l’ultima passeggiata sotto la pioggia o durante una nevicata? Benché siano emozioni indimenticabili oggigiorno sono esperienze molto rare.

Quanti animali riuscite a riconoscere dal loro verso? Conoscete l’orario del canto del merlo? Sapete riconoscere le qualità di un terreno dalle piante spontanee che vi crescono? I nostri antenati conoscevano bene queste cose, che spesso erano importanti per la loro sopravvivenza.

Per una persona che vive a stretto contatto con la Natura si tratta di vita vissuta quotidianamente e di conoscenze famigliari. Per fortuna oggi un crescente numero di persone sente il bisogno di riprendere o rinforzare il legame con la Natura, ma per chi ha vissuto lontano da lei non è facile riallacciare un contatto e tantomeno un intimo rapporto.

Si potrebbe iniziare con delle domande che sono di solito l’inizio di nuove scoperte. Perché gli alberi si colorano in autunno e come fanno a pompare la linfa fino a decine di metri di altezza, apparentemente contro ogni principio fisico? Le piante comunicano tra di loro e se sì, in che modo?

La curiosità è il primo passo per scoprire cose sconosciute e ci mantiene giovani. Se a questa aggiungiamo la voglia e la capacità di osservare siamo pronti per iniziare il fantastico viaggio nei segreti della Natura, che permette di scoprire una infinità di avvenimenti, sorprese, miracoli e di scorgere la sua grande bellezza. Per farlo bisogna uscire dalle case, dalle città e imparare a guardare, sentire i suoni e gli odori, toccare con le mani, e vivere la Natura. È un viaggio che ci riporta a noi stessi, a conoscerci meglio, visto che siamo parte integrante della Natura.

In questa opera Peter Wohlleben racconta come si può iniziare a leggere il libro della Natura, a riconoscere i piccoli e grandi fenomeni. Con un linguaggio semplice spiega le conoscenze e le ultime scoperte della scienza. Sprona a fare esperienze, a osservare le stagioni, le nuvole, il vento, le piante, i piccoli e i grandi animali. Così dopo ogni uscita tornerete a casa più ricchi di esperienza e di conoscenza e vi sentirete sempre di più in unione con la Natura.

Buona lettura ma soprattutto buone esperienze.

Hubert Bösch

Autore

Peter Wohlleben, anno di nascita 1964, voleva diventare ambientalista già da bambino. Ha studiato scienze forestali e ha prestato servizio per più di vent’anni presso il corpo forestale.

Dopo essersi licenziato per mettere in pratica le sue convinzioni ecologiche, oggi dirige un’azienda forestale ambientalista nell’Eifel in cui pratica il ritorno alla foresta vergine. È ospite di diverse trasmissioni televisive, tiene conferenze e seminari ed è autore di libri sui temi del bosco e della protezione ambientale.